Psicoterapia e Scienze Umane


Copertina dei uno dei circa 250 volumi (il libro The Anatomy of Psychotherapy di Larry Friedman del 1988, tradotto nel 1993) della collana "Programma di Psicologia Psichiatria Psicoterapia" (vedi l'elenco completo dei titoli pubblicati) dell'editore Boringhieri di Torino (dal 1987 "Bollati Boringhieri"), fondata nel 1964 da Pier Francesco Galli (fondatore della rivista Psicoterapia e Scienze Umane) e da lui diretta fino al 1996 (grafica di Enzo Mari). Alcuni libri di questa collana sono traduzioni italiane di monografie della serie Psychological Issues, fondata da George S. Klein nel 1959


Copertina di un volume con la grafica precedente (il libro The Structure of Psychonalytic Theory: A Systematizing Attempt di David Rapaport del 1960, tradotto da Pier Fracesco Galli nel 1969) della collana "Programma di Psicologia Psichiatria Psicoterapia" dell'editore Boringhieri di Torino (grafica di Enzo Mari)


Copertina del primo (Il carattere, del 1992) dei 24 volumi della collana "L'osservazione psicoanalitica" dell'editore Bollati Boringhieri di Torino, progettata e diretta da Pier Francesco Galli

Presentazione della collana "L'osservazione psicoanalitica" (dalla retrocopertina):
Questa proposta editoriale rende disponibili in forma immediata, fuori dalla cornice delle opere più complesse in cui sono state pubblicate, descrizioni vivaci e scientificamente rigorose compiute da autori con orientamenti diversi nell'ambito psicoanalitico, che hanno in comune la capacità di osservare e penetrare il significato di comportamenti umani complessi.
La serie invita a un percorso attraverso fenomeni mentali il cui mistero riavvolge ogni presa di coscienza che voglia dipanarlo. Il disvelamento psicoanalitico mantiene la caratteristica di processo interminabile che rimanda sullo sfondo ciascuna verità che si proponga come paradigma: si tratta di un modo di interrogarsi, piuttosto che di sapere.
In particolare, il mondo degli affetti costituisce il nucleo centrale della costruzione della psicoanalisi. La loro dinamica, le loro vicissitudini, le trasformazioni che subiscono, la loro modulazione che spazia dalle pulsioni elementari ai sentimenti più differenziati, fino al linguaggio che li esprime e alla relazione con la coscienza, hanno permesso di raccogliere osservazioni acute e sofisticate che hanno prodotto pagine di bellezza notevole oltre che di grande valore clinico.
La sensibilità alla comprensione degli affetti, l'empatia, la capacità di tradurli in parole sono strumenti di lavoro per lo psicoanalista. Sono però anche strumenti del vivere quotidiano nei quali ciascuno si può riconoscere, al di là dei codici scientifici necessari alla costituzione di una psicologia psicoanalitica.
Utili al professionista, con questi volumetti ogni lettore potrà sentire più vicina una prospettiva che oramai è patrimonio della cultura di tutti e che, sfuggendo per sua natura alle tentazioni scientistiche, rappresenta la storia e la condizione umana del nostro tempo.

Pier Francesco Galli (1992)


Torna alla home page di Psicoterapia e Scienze Umane

Web Editor: Paolo Migone